Itinerario | Sudafrica: african spirit

Info

Un itinerario molto apprezzato in quanto celebra le bellezze naturali e paesaggistiche più importanti del paese coniugando straordinariamente qualità e prezzo. Si va da Città del Capo all’area del Parco Nazionale Kruger con escursioni indimenticabili e i safari, indispensabili in queste aree del mondo per un’esperienza completa e indescrivibile!

 

Serie
Viaggio di gruppo min. 16 persone

 

Hotels categoria 4*
Southern Sun “The Cullinan Inn” (Cape Town)
The Maslow Time Square c/o Foundation Rooms (Pretoria)
Karongwe Game Reserve (Karongwe Riserva Privata)
Southern Sun O.R. Tambo (Johannesburg)

 

Partenze
03 Agosto 2019

 

Itinerario
10 Giorni / 7 Notti
Cape Town – Johannesburg – Soweto, Pretoria – Karongwe Game Reserve – Culla dell’Umanità

 

Le quote includono
Voli di linea in economy class
Accompagnatore specializzato dall’Italia (*) al raggiungimento dei 16 partecipanti adulti
Trasferimenti in loco con veicoli riservati
Pernottamenti in camere/tende doppie con servizi privati annessi negli hotel e lodge menzionati nel programma di viaggio
Trattamento come evidenziato nel programma di viaggio: 7 prime colazioni, 5 pranzi, 4 cene
Guida locale di lingua italiana a Cape Town per i trasferimenti e per le visite incluse
Guida-accompagnatore locale di lingua italiana da Johannesburg per il tour del nord da/per il Kruger
Visite ed escursioni come da programma, ingressi se richiesti
4 safari in veicoli 4×4 aperti accompagnati da esperti rangers di lingua inglese
Set da viaggio

 

Le quote non includono
Pasti non menzionati
Bevande
Tasse aeroportuali (circa Euro 550)
Supplementi per partenze da altre città d’Italia
Mance
Polizza assicurativa Allianz multi-rischi (il costo del premio varia in base al prezzo finale del viaggio: € 95 fino a € 3.500, € 150 fino a € 5.000, € 180 fino a € 6.000, € 200 fino a € 20.000); – Spese di prenotazione: Euro 90 adulti, 45 bambini
Extra di carattere personale e quanto non indicato ne “Le quote includono”

 

Nota
Il nostro accompagnatore parte generalmente da Milano Malpensa. L’incontro potrà pertanto avvenire nello scalo italiano o presso lo scalo internazionale di transito se la partenza dall’Italia avverrà da altro aeroporto.

Il tour è confermabile già con un minimo di 6 partecipanti alle medesime condizioni di prezzo. L’assistenza locale sarà fornita dalle guide locali di lingua italiana.

A questo viaggio è possibile abbinare un’estensione individuale alle Cascate Vittoria. Qualora su questa estensione si dovessero raggiungere le 10 adesioni, il nostro accompagnatore seguirà il viaggio verso le Cascate Vittoria e il rientro, per chi opta per il solo tour ‘African Spirit’ avverrà su base individuale.

Giorno

1

Italia – Cape Town

Partenza dalla città prescelta per Città del Capo con voli di linea via scalo/i internazionali. Pasti e pernottamento a bordo.

Giorno

2

Cape Town

Arrivo in mattinata. Disbrigo delle formalità d’ingresso. Incontro con la guida locale, di lingua italiana, e trasferimento in veicolo riservato in hotel. Nel pomeriggio è prevista un’interessante visita della città, una delle più belle metropoli al mondo, nei suoi punti più salienti. Condizioni atmosferiche permettendo si potrà salire in cabinovia (biglietto da acquistarsi in loco) sulla Table Mountain, dalla cui sommità, durante le giornate più limpide, lo scenario è davvero sublime. Cena e pernottamento.

Giorno

3

Cape Town (La Penisola del Capo)

Prima colazione. Incontro con la guida di lingua italiana e partenza per una visita della Penisola del Capo, un lembo di terra di rara bellezza che separa l’Oceano Atlantico dall’Oceano Indiano.Si giungerà poi alla splendida baia di Hout Bay. Breve escursione in barca per ammirare una nutrita colonia di otarie. Possibilità di acquistare qualche souvenir prima di proseguire verso la Riserva Naturale del Capo di Buona Speranza fino alla sommità di “Cape Point” per ammirare il luogo dell’incontro dei due oceani. Al termine proseguimento verso Simons Town, sede della Marina sudafricana, non prima di aver sostato presso un rinomato ristorante locale per un gustoso pranzo a base di pesce. Sulla spiaggia di Boulder si potrà ammirare da pochi passi una simpatica colonia di pinguini. Rientro in hotel nel pomeriggio inoltrato. Pernottamento.

Giorno

4

Cape Town 

Prima colazione. Giornata a disposizione per attività a carattere facoltativo e/o per shopping. Per chi è affascinato dalle atmosfere romantiche, consigliamo una passeggiata nel grazioso villaggio di Stellenboch, nel cuore della regione dei vigneti. Qui tra splendidi esempi di architettura, è possibile degustare i rinomati vini sudafricani. Per le persone più avventurose ricordiamo che è possibile effettuare adrenaliniche immersioni in gabbia per avvistare il grande squalo bianco. Se il viaggio si svolge da Luglio ad Ottobre, si potrebbe effettuare un’escursione al villaggio di Hermanus, uno dei siti più indicati per l’avvistamento delle balene. Per gli amanti dei paesaggi marini e della botanica, Agosto e Settembre sono i mesi della fioritura che, soprattutto nell’area della West Coast, regala scenari da cartolina. I magnifici Giardini Botanici di Kirstenbosch possono essere una meravigliosa alternativa. Per gli acquisti consigliamo il Waterfront o la zona del De Waterkaant.

Giorno

5

Cape Town – Johannesburg – Soweto – Pretoria

Sveglia di buon mattino e trasferimento in aeroporto. Partenza in volo per Johannesburg. All’arrivo, incontro con la nuova guida locale di lingua italiana e partenza per la visita dell’Apartheid Museum. L’Apartheid Museum è riconosciuto come il museo preminente per la comprensione della storia moderna sudafricana del 20°secolo tristemente famosa per uno dei suoi momenti più oscuri: l’apartheid. Il museo è un superbo esempio di design, spazi e paesaggi che offrono alla comunità internazionale un’unica esperienza sudafricana. Una serie di 22 singole aree espositive conduce il visitatore attraverso un percorso emozionale drammatico. Al termine si procede per un tour orientativo di Soweto per meglio comprendere dove ebbe origine la lotta contro l’apartheid. Al termine procediamo verso Pretoria ove è situato il nostro hotel dalla forte impronta contemporanea. Sorge in una delle zone di maggior sviluppo della città. Cena in albergo. Pernottamento

Giorno

6

Pretoria – Riserva Privata Karongwe (Area del Kruger)

Sveglia di buon mattino e partenza verso l’area del Kruger. La sistemazione per le prossime due notti è prevista nella Riserva Privata di Karongwe dove l’arrivo è previsto in tempo utile per il pranzo. Sistemazione presso uno dei lodge situati all’interno di questa magnifica proprietà (Chisomo Safari Camp o Shiduli Lodge) con trattamento di pensione completa. Nel pomeriggio è previsto un primo safari in veicoli 4×4 aperti accompagnati da esperti ranger di lingua inglese. Cena e pernottamento.

Giorno

7

Karongwe Game Reserve

Pensione completa. Bellissima giornata dedicata all’esplorazione della Riserva che con i suoi 9.000 ettari ospita più di 40 specie di mammiferi e 350 di uccelli. I safari si svolgono sempre in veicoli 4×4 aperti al mattino presto e al pomeriggio sin oltre il tramonto. Il resto della giornata è a disposizione per relax e per godere a pieno della bellezza del “bush” sudafricano. Pernottamento al lodge.

Giorno

8

Karongwe – Panorama Route – Johannesburg

Sveglia all’alba per l’ultimo safari. Dopo la prima colazione si procede per la visita di alcuni punti della Panorama Route, un percorso altamente paesaggistico che si snoda nel cuore di due Province: Mpumalanga e Limpopo. Si visita “Three Rondavels”, parte del Blyde River Canyon, il terzo canyon più grande al mondo, e “Bourke’s Luck Potholes”, delle strane formazioni geologiche create dall’erosione fluviale. Al termine si procede per rientrare nella Provincia del Gauteng. Il pranzo è incluso durante il trasferimento. Arrivo nel pomeriggio inoltrato a Johannesburg. Sistemazione in hotel, situato nei pressi dell’aerostazione. Pernottamento.

Giorno

9

Johannesburg – Culla dell’Umanità – Italia

Prima colazione. Parte della giornata odierna è dedicata alla visita della “Culla dell’Umanità” con le sue grotte di Sterkfontein dove sono stati portati alla luce resti importantissimi dei primi ominidi, di fatto l’anello mancante tra i primati e l’essere umano. Per questo tutta l’area è sotto la protezione UNESCO per il suo incredibile valore antropologico. Pranzo in corso di visita. Nel pomeriggio trasferimento in aeroporto. Partenza per l’Italia via scalo internazionale con pasti e pernottamento a bordo.

Giorno

10

Italia

Arrivo a destinazione in giornata.

Clima

In Sudafrica le stagioni sono invertite rispetto alle stagioni europee in quanto si trova nell’emisfero australe. Durante l’inverno (che coincide con la nostra estate) le temperature variano da 3 a 23 gradi, il clima è secco. Durante il periodo estivo invece la temperatura sale e va dai 14 ai 30 gradi. I temporali in estate arrivano senza preavviso, ma solitamente sono passeggeri. L’escursione termica tra il giorno e la notte può essere notevole, soprattutto nella zona dell’altopiano.

 

Fuso

+2 ore rispetto al meridiano di Greenwich. Con l’ora legale l’orario quindi rimane invariato rispetto all’Italia, mentre durante l’ora solare si sposta l’orologio avanti di 1 ora.

 

Sanità

Il sistema pubblico soffre di carenza di risorse, e i tempi di attesa sono quasi sempre estremamente lunghi, sebbene malgrado questo in alcuni ospedali pubblici il livello di cure offerte sia ottimo. Il sistema sanitario privato è eccellente, sia per quanto riguarda le strutture sia per quanto riguarda la preparazione dei medici, tanto che molti si recano in Sudafrica proprio per far uso di cure specialistiche in loco. I costi delle cure non sono esorbitanti, ma è consigliabile integrare un’assicurazione sanitaria al viaggio. Nessuna vaccinazione è obbligatoria. Consigliata la profilassi antimalarica solo per chi esplora la zona del Paco Kruger e riserve adiacenti nel periodo che va da Ottobre a Marzo. Per chi volesse fare la profilassi antimalarica, consigliamo di consultare il proprio medico curante. Da non dimenticare che il Sudafrica è una delle regioni al mondo più colpite dall’AIDS.

 

Documenti

Non è necessario alcun visto per i cittadini italiani che si recano in Sudafrica per  turismo, fino a un massimo di 90 giorni di permanenza. Il passaporto deve avere almeno 2 pagine libere e avere una validità di 6 mesi dalla data di rientro.

 

Mance

Così come avviene in generale negli Stati Uniti e nei paesi anglosassoni, in Sudafrica la mancia è ben ancorata negli usi e costumi. La media delle mance è del 10-15%.

 

Elettricità

Salvo alcune eccezioni nelle zone rurali più remote, l’elettricità è disponibile ovunque in Sudafrica. La corrente elettrica è a 220/240 volt e 50 Hertz al secondo. Per rasoi, asciugacapelli e altri apparecchi elettrici occorre acquistare un adattatore alle prese sudafricane (a tre innesti rotondi).

 

Prefisso telefonico

Per chiamare l’Italia il prefisso è 0039 – seguito dal numero desiderato. La copertura GSM è ottima in quasi tutto il territorio.

 

Trasporti

È molto facile spostarsi all’interno del Sudafrica. In treno, aereo, autobus, taxi o con un’auto a noleggio si può partire alla scoperta delle meraviglie del Paese. Se preferite muovervi in autonomia ed essere indipendenti, la soluzione migliore è il noleggio auto. Se invece non volete guidare, potete gli autobus che coprono le principali rotte di tutto il Sudafrica. Per spostarvi in città potete anche utilizzare i taxi, molto più economici rispetto all’Italia. Se avete poco tempo a disposizione, per spostarvi da una città all’altra, una buona soluzione è offerta dai tanti voli nazionali, anche low cost. Non troverete difficoltà per i trasferimenti da e per l’aeroporto grazie a servizi navetta molto efficienti.

 

Moneta

La moneta locale è il  RAND Sudafricano. Non si possono cambiare Rand in Italia, consigliamo quindi di cambiare i soldi una volta arrivati a destinazione. Si possono cambiare in loco tutte le principali valute, tra cui naturalmente gli Euro. Le carte di credito sono accettate praticamente ovunque, anche presso alcuni distributori di benzina. Se il circuito del Bancomat permette il prelevamento all’estero, è possibile prelevare quasi ovunque.

Prezzo

da € 2.807 a persona in camera doppia

Richiedi info

Il tuo nome*

La tua email*

Il tuo messaggio

Facendo clic su "Invia", accetto la Informativa sulla privacy.

Categoria
Africa, Tour di gruppo
0
Connecting
Please wait...
Invia Messaggio

Attualmente non siamo online, lasciate un messaggio e vi contatteremo al più presto.

Nome
* Email
* La tua domanda
Chat

Hai bisogno di aiuto? Scrivici qui!

* Nome
Siamo online!
Feedback

Help us help you better! Feel free to leave us any additional feedback.

How do you rate our support?